L’articolo 4 del decreto del Mipaaf, il n.1420 del 26 febbraio scorso, ha determinato le regole per la ricognizione preventiva, quindi da effettuarsi tra qualche settimana, al fine di procedere alla corretta individuazione ed assegnazione dei nuovi titoli per il pagamento di base, validi per il periodo 2015-2020. 

Ciò è stato determinato dal fatto che, dallo scorso 1° gennaio, i diritti PAC disaccoppiati, utilizzati fino ad oggi dagli agricoltori italiani per incassare i pagamenti diretti, sono stati ritirati dalla circolazione e annullati.

Gli agricoltori dovranno quindi esercitare particolare attenzione alla domanda unica di pagamento 2015, che servirà per assegnare i nuovi titoli, validi fino al 2020, e per incassare gli aiuti diretti di quest’anno.

fonte:informatoreagrario.com

primi sui motori con e-max
 
Copyright © 2018 Terrenitalia.it. All Right Reserved.
Powered By Joomla Perfect