Il decreto “Cura Italia“,  contiene una serie di misure economiche straordinarie per il comparto Agroalimentare,  per compensare i danni economici provocati dall’emergenza sanitaria del coronavirus.

Ecco le principali misure contenute per il comparto Agroalimentare:

farmland 801817 640

  • fondo da 100 milioni di euro a sostegno delle imprese agricole;
  • stanziamento di 100 milioni di euro per favorire l’accesso al credito;
  • aumento dal 50% al 70% degli anticipi dei contributi Pac per un valore complessivo di oltre un miliardo di euro;
  • cassa integrazione in deroga per tutti i lavoratori agricoli e tutele per i lavoratori stagionali senza continuità di rapporti di lavoro;
  • indennità per i lavoratori agricoli a tempo determinato;
  • aumento del fondo indigenti di 50 milioni di euro per assicurare la distribuzione delle derrate alimentari, che si aggiungono ai 6 milioni già destinati nei giorni scorsi all’acquisto di latte crudo, in accordo con il tavolo spreco alimentare;
  • sospensione delle rate fino al 30 settembre per i mutui e gli altri finanziamenti a rimborso rateale, anche perfezionati tramite il rilascio di cambiali agrarie;
  • rafforzamento del fondo per la promozione dell’agroalimentare italiano all’estero.

 

 fonte: agrinotizie.com

primi sui motori con e-max
 
Copyright © 2020 Terrenitalia.it. All Right Reserved.
Powered By Joomla Perfect