ben

 


ben



Il "Collegato agricolo” approvato lo scorso 6 luglio, in fase di pubblicazione sulla gazzetta ufficiale,  attribuisce il diritto di prelazione nel trasferimento di fondi rustici anche agli IAP (Imprenditori Agricoli Professionali). 

"  l'attribuzione del diritto di esercizio della prelazione a favore dell'imprenditore agricolo professionale iscritto nella previdenza agricola e proprietario di terreni confinanti con i fondi offerti in vendita, purché sugli stessi non siano insediati mezzadri, coloni, affittuari, compartecipanti od enfiteuti coltivatori diretti"

Ricordiamo che fin ora il diritto di prelazione era riservato solamente al coltivatore diretto (CD), quindi ora anche l'imprenditore agricolo professionale ( IAP) potrà esercitare il diritto di prelazione cioè  il diritto di essere preferiti in fase di acquisto di terreni agricoli, e quindi avere la precedenza rispetto ad altri compratori.





primi sui motori con e-max
 
Copyright © 2018 Terrenitalia.it. All Right Reserved.
Powered By Joomla Perfect